WAKE ME UP... WHEN SEPTEMBER ENDS...

Pubblicato il da dalbello

Apertura della stagione 10-11,

data: 02-10-2010

skialp PASSO STELVIO (2750 mt.) - PUNTA DEGLI SPIRITI (3467 mt) :

Dislivello complessivo : 717 mt

SUMMER HAS COME AND PASSED
THE INNOCENT CAN NEVER LAST
WAKE ME UP WHEN SEPTEMBER ENDS...

L’ autunno...l’ autunno non piace.. mi mette in depressione... per quanto mi riguarda è il periodo dell’ anno in cui senti di più lo scorrere del tempo, le belle e calde giornate d’ estate sono ormai un ricordo: giornate in cui ognuno di noi, chi lanciandosi in discesa con una bicicletta dalle ruote grasse , qualcun’ altro scivolando sull’ acqua con una tavola e un’ aquilone in cerca di vento, chi ancora appeso a una corda in parete, o chi... SEMPLICEMENTE LAVORANDO, ha tentato di tenere a bada la cosiddetta scimmia della neve e dell’ inverno che immancabilmente si ripropone nel periodo di riposo forzato...

L’ autunno e il freddo quest’ anno sono arrivati sulle Alpi in modo un po’ prepotente, diciamo che non hanno bussato alla porta e come risultato a inizio Ottobre l’ area dello Stelvio si presenta già ben innevata.

In settimana parte così un breve sondaggio, ma a quanto pare sono ancora un po’ tutti intorpiditi dalla calda stagione...  scendo un attimo in taverna e per caso il mio occhio cade sui neri Gotama, impolverati e buttati lì in un angolo, non li avevo curati minimamente per tutta l’ estate, ma ora il piccolo Buddha col suo sorriso da preso bene sembra guardarmi e dirmi: Andiamo???                                                                              Okkei Piccolo Buddha, andiamo... e, come dice qualcuno... chi c’è c’è...

Arriva anche un messaggio di Dario che con il suo amico Franco che mi propone anche lui un giretto per aprire la stagione, e così sabato mattina siamo allo Stelvio, che si presenta sorprendentemente ben innevato per il periodo, c’ è neve fino al parcheggio delle auto alla partenza della funivia...                                                                                                                                      

Noi decidiamo, invece di spendere 30 e passa euro per un giornaliero, che oggi utilizziamo il mezzo di trasporto più antico del mondo, ovvero le nostre gambe, anche per verificare se ce la possiamo ancora fare o siamo troppo anzi-ani...                                                                                                                          Partiamo così in salita con le pelli dal parcheggio con la filosofia del vediamo dove arriviamo, che ha prodotto tanti bei risultati l’ anno passato :)...   

 CIMG7132

 Devo dire che i primi 5-10 minuti di salita sono stati un po’ tragici, ma grazie alla traccia già battuta e una pendenza moderata,  dopo un paio di soste tattiche siamo alla base della punta degli Spiriti, la Geister-Spitze, dove finiscono gli skilift... Notiamo già due tracce di discesa sullo spallone Ovest, vicino alle rocce in luogo abbastanza sicuro, e lì decidiamo di salire sulla cima per mettere anche noi la nostra prima firma della nuova stagione...

 

La salita verso la cima è breve ma, essendo abbastanza esposta al vento ci sono dei passaggi sui sassi che richiedono attenzione.

stelvio 0075

 CIMG7180

Dalla sommità della Geister-Spitze  il panorama è mozzafiato, si intravedono decine di cime a perdita d’ occhio circondati dai maestosi ghiacciai alpini..sembra di guardare tutti dall’ alto... è una sensazione bellissima... Purtroppo non possiamo fare tanto i turisti e foto da cartolina perchè la nuvola incombe; ci sistemiamo così in fretta e in mezzo minuto siamo pronti per la discesa, seguendo le tracce viste in salita... cogliamo l’ occasione per ringraziare chi ci ha preceduto e battuto la strada.. la discesa dello spallone è breve, la pendenza è giusta e la neve, anche se abbastanza pesante e un po’ ventata,  permette di farci tirare delle belle curvette, e poi di arrivare in discesa fino al parcheggio. Qui nella parte finale la neve era veramente stile colla pattex, ma le prime curve sulla Geister-Spitze ci bastano per farci sorridere e dire che siamo veramente felici di potere iniziare a rimettere due assi sotto il culo il 2 di Ottobre, oltre che a sperare (grattamose..) in una nuova stagione piena di soddisfazioni...

CIMG7190

Ringrazio Dario e Franco per la compagnia e per le foto, e auguro a tutti quelli che leggeranno una nuova, buona e grande stagione, alla ricerca della bianca materia...

CIMG7192

 stelvio 0078

 stelvio 0100

 

stelvio 0094

 

 stelvio 0087

 

stelvio 0102

 

Ciao

 

 

 

Dieghito...

 

P.S.: Note storiche - La Prima Guerra Mondiale, conosciuta anche come la "Grande Guerra", impegnò l'esercito del Regno d'Italia contro quello dell'Impero Austroungarico su diversi fronti.     La linea del fronte passava dallo Stelvio ed interessava i gruppi dell'Ortles, del Cevedale e dell'Adamello. Già nell'estate del 1915 gli Austriaci riuscirono a occupare il Monte Scorluzzo dominante lo Stelvio e a tenerlo fino al termine del conflitto.

..Ricordiamoci che in queste zone dove oggi ci stiamo a divertire, non molto tempo fa gente come noi moriva per colpa di una guerra assurda... e che ancora oggi questo si ripete in altre parti del mondo...

..WAKE ME UP WHEN SEPTEMBER ENDS...

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post